Igiene orale e prevenzione

Igiene orale e prevenzione.

Una corretta igiene orale è fondamentale per prevenire infiammazioni e infezioni batteriche all’interno della nostra bocca. Placca e tartaro sono nemici da non sottovalutare: attaccano denti e gengive e, se ignorati, sono in grado di causare patologie anche gravi, come carie e parodontite.

Per mantenere in piena salute denti e gengive è fondamentale avere una buona igiene orale.
L’uso quotidiano dello spazzolino unitamente al filo interdentale e/o scovolini e, in casi specifici, a collutori antibatterici, è la miglior arma a nostra disposizione per prevenire carie e malattie delle gengive.

Le tecniche di igiene domiciliare vanno selezionate sulla base della manualità e delle abitudini del paziente e scelte in relazione all’anatomia dentale, alla grandezza e all’accessibilità degli spazi interdentali. Il compito dell’igienista dentale è quello di condurre il paziente alla scelta degli strumenti più adeguati, educandolo in merito alla migliori tecniche da utilizzare per mantenere denti puliti e sani nel tempo.

A queste buone abitudini è indispensabile abbinare, con cadenza periodica, delle sedute di igiene professionale eseguite da personale qualificato e laureato.

  • Igiene professionale.
  • Igiene professionale.

Igiene orale professionale

Le sedute di igiene orale professionale sono un’occasione preziosa per la prevenzione e la diagnosi precoce delle malattie del cavo orale. Proprio per questo motivo i nostri Centri Odontoiatrici si avvalgono esclusivamente di professionisti laureati in Igiene Dentale.

Il loro importante lavoro consiste nel sviluppare programmi mirati di insegnamento e mantenimento dell’igiene della bocca dei nostri pazienti, con particolare cura ed attenzione per le situazioni più a rischio come bambini con dentizione in evoluzione, pazienti portatori di protesi e di apparecchiature ortodontiche.

Sigillatura dei solchi occlusali nei bambini

Gli obiettivi di questa tecnica sono di otturare le zone ad alto rischio di insorgenza di carie in modo da ridurne la formazione. Vengono eliminate nicchie anatomiche, ricettacolo di residui alimentari e di germi patogeni, esercitando un controllo positivo sulla composizione della flora microbica orale. Inoltre, i materiali usati per i sigilli liberano alcune sostanze, come il fluoro, che garantiscono un effetto preventivo. Le fossette e i solchi sono siti dove è difficile controllare la placca ed inoltre trattengono una quantità maggiore di residui rispetto alle superfici piatte. Per questo sono responsabili della maggior parte delle carie nei bambini e negli adolescenti.

L’efficacia dei sigilli è scientificamente provata e determina una protezione valida dai 5 ai 10 anni. La sigillatura è consigliata subito dopo l’eruzione dei molari e premolari permanenti, considerato che lo smalto dei denti appena erotti è particolarmente soggetto a carie. L’età consigliata per la sigillatura è quindi tra i 6-8 anni per sigilli dei primi molari e tra gli 11-13 anni per i secondi molari.

Presso i Centri Odontoiatrici Tealdo non vengono utilizzati materiali sigillanti che contengono PBA, a tutela della salute dei nostri pazienti.

  • Sigillatura dei solchi occlusali nei bambini.