La percezione del dolore nell’esperienza odontoiatrica

Uno dei fattori determinanti nella scelta di uno studio dentistico, e soprattutto di una prestazione odontoiatrica, è la capacità del professionista di ridurre o addirittura eliminare il dolore nel paziente.

Ebbene sì. Per quanto l’eccellenza clinica, i servizi offerti, la nomea del professionista o dello studio siano fattori importanti, numerose ricerche dimostrano come uno dei principali elementi di scelta sia proprio legato alla soggettiva percezione di benessere.

La paura del dentista è legata a diversi fattori.Perché parliamo di percezione di benessere?

La paura del dentista è legata a diversi fattori, principalmente soggettivi, che per fare qualche esempio possiamo ricondurre a:

  • Esperienze pregresse negative vissute o indotte.
  • La paura a priori di provare dolore.
  • L’assenza di informazioni esaurienti sulla prestazione dentale.

Avere paura di provare dolore e provare dolore sono due cose differenti, ma entrambe contribuiscono in qualche modo al benessere della persona. Molti sono i pazienti che per tali ragioni hanno un rifiuto totale nei confronti della figura del dentista e delle cure dentali. Il 20% della popolazione mondiale, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, soffre di Odontofobia, termine con cui viene definita questa patologia. Parliamo di patologia perché consiste in uno stato intenso e difficilmente controllabile di paura nei confronti del trattamento odontoiatrico.

Come affronta un valido professionista l’odontofobia e più in generale l’ansiolisi, cioè tutto ciò che è collegato alla necessità di ridurre, ed eliminare, l’ansia?

La gestione del dolore e dell’ansia è diventato un tema centrale, tanto da essere considerata come parte integrante della moderna odontoiatria. L’ansiolisi rappresenta oggi un diritto del paziente e contemporaneamente un dovere del professionista odontoiatra nell’informazione e nel trattamento di pazienti che accusano stati d’ansia di vario livello. I metodi comportamentali e le tecniche di sedazione vengono personalizzate sul paziente, nel rispetto delle sue esigenze, sensazioni e paure.

Sottoporsi a visite di controllo regolari permette di facilitare questa visione.Sottoporsi a visite di controllo regolari permette di facilitare questa visione: prevenire i problemi e intercettare eventuali sintomi prima che essi si manifestino in fenomeni dolorosi è fondamentale. Tenere monitorata la propria salute orale è centrale per evitare che si sviluppino problemi più gravi e che di conseguenza prevedano livelli di dolore più elevati.

Non solo: la frequenza con cui un paziente si reca dal dentista è determinante per le informazioni che quest’ultimo può dargli. Paura e informazioni sono due elementi strettamente correlati. La paura porta il paziente ad andare dal dentista il meno possibile, ma viceversa andare dal dentista il meno possibile significa avere meno informazioni dirette. Parliamoci chiaro: il migliore modo per informarsi è quello di parlare con un professionista, le ricerche su internet o qualsiasi altro metodo non fanno altro che fomentare disinformazione e di conseguenza ansia.

Il Centro Odontoiatrico Tealdo è specializzato sul trattamento dell’ansiolisi in qualsiasi fascia d’età.Il Centro Odontoiatrico Tealdo è all’avanguardia in questo campo, specializzato sul trattamento dell’ansiolisi in qualsiasi fascia d’età: all’interno del nostro sito vi proponiamo alcune testimonianze dirette dei nostri pazienti, ma se venite a trovarci potrete confrontarvi direttamente con loro e con chi se ne occupa.

La paura è un’emozione istintiva e il modo più efficace per risolverla è quello di parlarne.